E-Cowork

Una rete di lavoro condiviso

Il mobile banking: qualche riflessione sulla maratona ‘Appathon2014’

L’evoluzione social del mondo bancario (vedi  post  pubblicato a febbraio) è accompagnata da un grande fermento e  molte novità sul piano mobile.

appathon_4

In questo scenario vivo ed appassionante si muovono molti freelance, creativi e sviluppatori, spesso frequentatori dei centri di coworking. Proprio a loro si è rivolta Unicredit con la prima maratona Appathon, una no-stop che si è svolta il 21-22 giugno a Milano in uno dei  grattacieli di piazza Gae Aulenti. In palio 18.000 euro di premi da assegnare a nuovi progetti di app dedicate a migliorare/semplificare il rapporto quotidiano cliente-banca o per aiutare nei piani di accumulo i giovani. A quest’invito ha risposto con entusiasmo una folla di giovani, ca 140 divisi in 35 team, alle prese con un tema fondamentale: la relazione utente mobile/banca.

appathon_5

L’istituto bancario diventa un partner ed i vari gruppi si sono concentrati su: format innovativo, expertise e nuove esperienze e nuove idee per mobile banking. L’impegno è stato intenso, in quanto i giovani, supportati da alcuni mentori, hanno lavorato a gruppi fino al mattino quando sono iniziate le presentazioni dei lavori e le premiazioni trasmesse in streaming.

appathon_12Il filo conduttore dominante è stato il sogno, ossia la banca deve essere al mio fianco per aiutarmi a realizzare i miei sogni che possono essere i più svariati da cui nasce la wish list, la scatola dei desideri. Inserisci il tuo obiettivo ed il valore e l’app calcola in base ai tuoi guadagni ed alle tue spese correnti il tempo necessario per il piano di accantonamento.

Una delle app proposte è proprio Unidreams per evocare il sogno. Vuoi fare un viaggio? La banca ti comunica quanto dovrai risparmiare e ti aiuterà passo passo finchè non raggiungerai il tuo obiettivo.

Altro tema ricorrente è stato il cambiamento della famiglia italiana. Il flusso del denaro deve diventare più fluido, più dinamico- afferma uno degli sviluppatori. Le app  prevedono che i componenti della famiglia, dopo aver effettuato l’installazione, si colleghino tra di loro e si autorizzino a conoscere l’aggregato delle spese effettuate per potersi scambiare denaro solo tramite mobile.  Ma lo scambio potrà avvenire anche tra amici …niente più code in banca. Basta un tap!

Un’altra app consentirà di risparmiare tempo, ricorderà i pagamenti periodici, le bollette, essendo integrata anche con un servizio di scadenziario. Invierà notifiche, sconti ed offerte per cui la banca sarà sempre più vicina alla persona ed alle sue necessità quotidiane.

appathon_14

Una presentazione molto interessante è stata ‘Grow together’ un’app che sotto forma di gioco insegna la finanza bancaria. Ecco quindi, un personaggio, un avatar, nel quale ci possiamo identificare, una città con una torre Unicredit e con delle icone che devono essere ‘tappate’ in modo corretto per poter proseguire nel gioco.

L’aspetto ludico consente di realizzare un ‘sogno’, un obiettivo che dobbiamo perseguire. E ritorna quindi ancora il motivo del sogno.

Le proposte sono state le più svariate dall’App basata sul voice che consente di parlare a pubblico non vedente o ipovedente a quella multilingua per rivolgersi a cittadini stranieri con anche un’applicazione chat che consente di dialogare direttamente con un operatore.  Ritorna anche l’idea della fidelizzazione e della raccolta punti per acquistare offerte e servizi di Unicredit per migliorare l’integrazione utente/banca.

Le Kw ricorrenti risultano essere: ‘sogno’ , ‘tempo’, ‘visibilità’ in quanto l’app ti consente di vedere e monitorare anche i ritiri banca non tracciati perché effettuati presso sportelli di altri istituti e ‘velocità’, ossia puoi trasferire denaro velocemente con un semplice tap.

Alla fine dell’Hackathon sono stati presentati 11 app di edu-finance che attraverso il game, social ed entertaiment hanno lo scopo di divulgare cultura finanziaria e  24  ‘daily app’ per uso quotidiano.

I vincitori sono stati  Superflat (1° premio di 10.000 euro) con Hatly, app per educazione al risparmio basata sulla wish list e crowdfunding, Quick Future (2° premio di 5.000 euro) con U4U con gestione semplificata di prelievo via mobile, scambio bonifici tra device, Flotte Folk (3°premio di 3.000 euro) con UniCredit 24/7 , app del tipo daily basata sul Real Banking .

Ottima iniziativa che ha coinvolto molti giovani e trasmesso grande passione! A quando il prossimo Hackathon?

Simo Pozzi (@SIMO2)

appathon_8

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il luglio 7, 2014 da in eventi, information technology, Uncategorized con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: