E-Cowork

Una rete di lavoro condiviso

E-cowork interviste: Giorgio Taverniti di Gt Idea (@giorgiotave)

Ho conosciuto Giorgio, a.k.a. @giorgiotave, nel 2012, partecipando alla GTconference a Torino c/o il centro di coworking, Toolbox. Lo seguivo già sui social, in quanto, grande esperto di SEO, mi forniva spunti utilissimi per la mia attività.

Lo scorso 8 giugno ho partecipato all’edizione 2013 della GTconference – ancora più ricca di relatori e di interventi mirati su SEO, geolocalizzazione, internazionalizzazione web, SEO social, tool di ranking, social (Foursquare, Twitter, Youtube, etc) e molto altro- ed ho voluto approfondire alcuni temi per poter conoscere meglio il progetto direttamente dal fondatore di GT Idea srl.

giorgio

Ciao Giorgio, grazie per l’intervista! Dalla tua “storia” pubblicata sul sito  ho letto che il Convegno GT fa la sua prima apparizione in Italia nel dicembre 2006, come è nata l’idea?

Sono passati ben otto anni da quell’edizione, qualcuno ha partecipato a tutte le edizioni del nostro Convegno! Ricordo perfettamente come è nata l’idea: il Forum GT stava crescendo e avevamo notato l’interesse nei nostri utenti che richiedevano un qualcosa di speciale per il nostro settore, fatto da persone che conoscevano il mercato Italiano e le sue esigenze. All’epoca fu una scommessa: in molti esperti ci dissero che a pagamento non saremmo riusciti a portare più di venti persone, invece superammo le settanta!

Il Convegno GT si è collocato molto bene nel corso degli anni, andando anche a scavalcare aziende estere che cercavano di entrare nel mercato della Formazione SEO in Italia. Oggi è il punto di riferimento per i SEO Italiani e si tiene da sempre a fine anno.

Mi è piaciuta molto la frase che identifica il Forum GT:   “un laboratorio di idee aperto e tollerante, un lago cristallino e profondo nel quale ognuno versa la propria goccia trasparente di sapere.”  E’ un Forum articolato e molto frequentato (Forum per Webmaster – ad oggi discussioni  188,216,  messaggi 1,062,616, utenti 93,601), qual è la sezione che appassiona di più partecipanti?

Il Forum GT è nato proprio con lo spirito di condivisione. Nei primi anni 2000 nei forum sulla SEO c’era un clima teso nel quale era difficile crescere: è stato il motivo principale per cui è nata la nostra community.

Le aree più interessanti sono ovviamente quelle legate alla SEO:

– Google: dove si discute degli algoritmi del motore di ricerca

– Consigli SEO e Penalizzazioni: dove si può chiedere consigli specifici…abbiamo oltre 2000 casi trattati!

– Laboratorio SEO: per test, contest e supporto!

Ovviamente sono queste, perché siamo partiti da lì!

Poi abbiamo una serie di aree molto interessanti come quella dedicata al Web Marketing, una per i Social Network dove spiccano Facebook e YouTube e quella legata a Adwords/Adsense.

Di rilievo nazionale abbiamo tutte le aree legate ai problemi fiscali e legali dove abbiamo commercialisti e avvocati che rispondono. In fondo, vediamo tutte le aree per lo sviluppo web, i CMS, hardware e software. Insomma, è un forum completo per i professionisti del web.

Quando nasce il GT Master  Club e con quali finalità? Nel percorso formativo avete inserito giornate GT Study Day e GT Conference, quali sono le principali differenze? Con che criterio decidete di abbinare un evento ad una città?

gtIl GT Master Club è stato lanciato in versione alpha nella seconda metà del 2010, ma nei due anni successivi è stato tenuto “sotto controllo”. Solo nel 2012 lo abbiamo rilanciato, con le modifiche richieste dai nostri utenti. Infatti abbiamo prima effettuato un test con i nostri fedelissimi e poi lo abbiamo aperto a tutti. Crediamo che sia la strada per fare le cose nel migliore dei modi.

Il GT Master Club si inserisce a metà tra il Forum e i nostri eventi che realizziamo nelle varie città d’Italia: l’obiettivo è una piattaforma che dà la possibilità a tutti i webmaster e agli interessati alle tematiche del web marketing di accedere a prodotti e percorsi formativi di elevata qualità, facendo crescere il settore. Ancora prima di questo progetto infatti, prendemmo una decisione molto importante: la creazione di un’associazione dal nome GT Lab, supportata dei membri della Community GT e dal finanziamento di GT Idea Srl e di altre aziende del settore, che si impegnasse attivamente nella formazione gratuita e a pagamento per la crescita del settore SEO e del Web Marketing in generale. Così cercando di coinvolgere le pubbliche amministrazioni e tutti gli Enti in genere, siamo partiti con un tour di eventi in tutta Italia, creando un calendario di “giornate studio” seguite da specifiche Conferenze.

Nel corso degli anni abbiamo cercato di coprire tutta L’Italia, siamo partiti dal SUD, dalla Calabria, tenendo una costante presenza in questi anni in Sicilia e Puglia. Poi tutte le altre con tappe fisse in alcune regioni importanti e altre che cambiano sempre.
Inoltre siamo riusciti a portare varie tipologie di eventi: dai GT study che sono delle giornate di studio generali su argomenti molto diversi, alla GTConference dove si mira a formare persone su argomenti specifici, ai Convegni, al Festival del Web Marketing.

Siamo riusciti a raggiungere oltre 10.000 persone formate tra eventi gratuiti e a pagamento e nel 2012 abbiamo avuto l’onore di ricevere il riconoscimento da parte di Google che è divenuta con il programma Google Engage partner di tutto il tour svoltosi nel medesimo anno.

Così in questi anni abbiamo tenuto lezioni interne ai Master Universitari (Università di Bologna, Università dell’Aquila), ai corsi Universitari, negli eventi del settore e non (SMAU, BIT, Madri, Search Engine Strategies, BeWizard, Festival del Fundraising, Search Marketing Forum di Business International, Zenzero Lab, BetterSoftware, Wordcamp, Camera commercio Siena, Politecnico di Milano). Senza contare la pubblicazione di Libri come SEO Power che hanno raggiunto un’ottima diffusione diventando Best Seller del settore.

In questo 2013 siamo riusciti a coinvolgere anche istituzioni come Confartigianato e Confindustria e a portare la condivisione in tanti luoghi.

La caratteristica dei nostri eventi è una: riusciamo a portare lo spirito di condivisione che c’è nel Forum GT anche offline. Per il GT Master Club abbiamo infatti scelto una frase molto importante, di Seneca: “homines dum docent discunt” che significa “gli uomini mentre insegnano imparano”. Questo è il nostro spirito, la persona più interessante è l’utente nuovo che si affaccia per la prima volta nel nostro settore.

Un vero esperto non è colui che sa, ma colui che è in grado di imparare dalle osservazioni di un nuovo utente.

Le GT Conference a Torino  si sono svolte all’interno di un centro di coworking, Toolbox,  quanto pensi potrà svilupparsi il coworking in Italia, paese tradizionalmente votato all’individualismo?

Spero tanto. Se penso a quando è nato il Forum GT e al gruppo di persone che siamo riusciti a creare posso dire che l’importante è non arrendersi mai, ma continuare con il proprio progetto.

gt-conference-torino-2013-39Noi diciamo sempre: le mucche attirano le mucche e le farfalle attirano le farfalle. Nel Forum per molti anni abbiamo avuto problemi con persone che faticavano a capire che noi volevamo discutere in modo sereno e tranquillo, oggi non si presentano nel Forum, si autoescludono.
Sono convinto che fuori, nella nostra penisola, è pieno di persone pronte a lavorare in ambiente coworking…basta comunicarlo!

Nel tuo ultimo libro su SEO Power (Hoepli) parli dell’influenza dei social sul posizionamento sui motori di ricerca, pensi che anche le piccole PMI debbano dare particolare attenzione al tema social per poter avere il massimo risultato?

Assolutamente si! Soprattutto per quanto riguarda Google Plus Local e le Pagine Business verificate. Le attività locali hanno l’opportunità di portare le recensioni in SERP e farle vedere agli “amici degli amici”.

A breve nel nostro account ufficiale di YouTube (http://www.youtube.com/gtmasterclub) ci sarà la registrazione di un Hangout che tratterà proprio questo argomento.

Ho partecipato agli ultimi 2 GT Conference a Torino ed ho notato con interesse che nel 2013 sono state previste 2 aule distinte, dedicate a SEO ed a Social. E’ stata una richiesta degli iscritti o ritieni che il social stia acquistando sempre più importanza?

Gli utenti ci hanno richiesto interventi sui Social insieme a quelli SEO, ma abbiamo preferito avere due sale distinte per cercare di far seguire con logica una sala e concentrarci nel fare un bell’evento. Un evento di una giornata che tratti di tutto e di più, dal mio punto di vista, non è il massimo.

È un po’ l’idea che abbiamo avuto con il Festival del Web Marketing, WebReevolution, ovvero 5 sale molto diverse: SEO, Social, Aspetto e Contenuti, Analisi e Strumenti, Advertising!

Grazie per questa intervista!

Grazie a te, Giorgio. Ti rivedremo allora il 28 giugno a Roma al Festival del Web Marketing – Web revolution!

Simo Pozzi (@SIMO2)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: